ditt















Centro per gli Scambi Tecnologici




















homepage



presentazione progetto


atlante tecnologico


newsletter


cooperazioni


chi siamo


links


contatto



->presentazione progetto

Che cosa è DITT?

L’Ufficio di Berlino dell’Istituto nazionale per il Commercio Estero ha creato una nuova rete per incrementare il reciproco scambio di conoscenza e di tecnologia fra Germania e Italia. Si è perciò costituito il Zentrum für Deutsch-Italienischen Technologieaustausch (DITT - Centro per lo Scambio di Tecnologia tra Germania e Italia), che si propone di diventare punto di riferimento per le reti di ricerca scientifica, sia tedesche che italiane. Parte integrante dell’Istituto Italiano per il Commercio Estero, il DITT si inserisce in una rete mondiale ben strutturata e con contatti già in essere da anni nell’ambito della ricerca ed dell’economia. Il DITT collabora inoltre con altri Centri che si occupano di Transfer Tecnologico a livello sia nazionale che europeo. In Germania, infatti, sono già in essere rapporti di collaborazione fra il DITT e la rete europea dell’Innovation Relay Center, come ad esempio, in ambito SME-Forum R & D col Deutschen Luft- und Raumfahrtzentrum (DLR – Centro AereoSpaziale Tedesco) e col Bundesverband der Deutschen Industrie (BDI – Associazione federale dell’Industria Tedesca). Il fine che ci proponiamo - mediante questa rete - è quello di incoraggiare lo sviluppo e l’acquisizione di tecnologie da parte di piccole e medie imprese, italiane e tedesche e, in tal modo, aiutarle a trovare nuovi mercati di sbocco ed a migliorare la loro competitività.
Altri obiettivi sono:
- rendere un adeguato servizio di mediazione; accessibile ad un pubblico più vasto di imprese medie, orientate alla tecnologia,
- elaborare nel contempo una ragionevole selezione di domande ed offerte, con buone prospettive di successo;
- nel lungo periodo, raggiungere un numero sempre più numeroso di contratti di collaborazione, che comportino una crescita del fatturato trasnazionale.

susu


© 2003 Istituto nazionale per il Commercio Estero, Berlin